Obiettivi

 

L'obiettivo generale è di aumentare l'efficienza del commercio transnazionale sviluppando una Road Map per Libano e Giordania, mirata all'adozione e applicazione di procedure doganali condivise dalla Lebanese Public Customs administration (Libano), da Aqaba (Giordania) e dai i paesi europei coinvolti, vale a dire Italia, Grecia, Spagna.
La Road Map prende in considerazione aspetti relativi alle seguenti tematiche:

  • normative
  • procedure, comprese le questioni documentarie
  • sicurezza
  • sistemi informatici di supporto

La Road Map definirà un percorso indirizzato verso:

  • l'elaborazione di procedure semplificate e controlli selettivi
  • il miglioramento dei rapporti tra i porti settentrionali e meridionali del Mediterraneo
  • il maggior utilizzo delle tecnologie informatiche
  • l'aumento della trasparenza
  • il perfezionamento della gestione di particolari procedure doganali (ad. es. l'ammissione temporanea di determinate merci)

Le aspettative sono le seguenti:

  • che la metodologia adottata per sviluppare la Road Map sia applicabile ad altri paesi dell'area MENA (Medio Oriente e Nord Africa)
  • che la Road Map libanese e giordana possa diventare un modello da adattare e utilizzare per ogni paese dell'area MENA

La Road Map dovrà accompagnarsi alle seguenti attività:

  • programmi di scambio, training e diffusione delle informazioni
  • creazione di un focus group, un gruppo di discussione transnazionale, permanente, che includa i partner del progetto ed eventuali altri soggetti interessati, al fine di contribuire al miglioramento, alla valutazione e all'aggiornamento della road map

enpi EU3

Disclaimer

"This publication has been produced with the financial assistance of the European Union under the ENPI CBC Mediterranean Sea Basin Programme. The contents of this document are the sole responsibility of FEPORTS Fundación Instituto Portuario de Estudios y Cooperación de la Comunidad Valenciana and can under no circumstances be regarded as reflecting the position of the European Union or of the Programme's management structures."