il Progetto

 

Fin dai primi anni l'Unione Europea si è subito orientata verso l'attuazione di politiche finalizzate all'inserimento dei rapporti con tutti i paesi del Mediterraneo all'interno di un unico omnicomprensivo quadro di cooperazione.

L'area del Mediterraneo è indubbiamente uno dei principali partner commerciali per l'Unione Europea e d'altra parte la maggior parte dei paesi di quella zona conta sul mercato europeo per più del 50% delle sue esportazioni.

In questo senso gli stati dell'area denominata MENA (ossia i paesi del Medio Oriente e del Nord Africa) sono stati meno efficaci di altri nell'integrarsi nella catena produttiva globale; ciò ne ha limitato la diversificazione delle esportazioni e l'espansione delle attività produttive ad alto valore aggiunto. In parte questo mette in evidenza la mancanza di una effettiva integrazione regionale, situazione che limita la portata dei movimenti transfrontalieri e l'interazione commerciale. Politiche commerciali restrittive, procedure doganali lente e inefficienti, infrastrutture per i trasporti deficitarie e servizi di supporto al commercio di bassa qualità hanno ridotto il potenziale appeal delle regioni MENA nei confronti delle compagnie multinazionali per quanto riguarda le decisioni su investimenti e input sourcing.

I piani d'azione denominati European Neighbourhood Policy Action Plans relativi al Libano e alla Giordania evidenziano la necessità di accrescere il potenziale di esportazione di questi due paesi, allentando le restrizioni al commercio di beni e all'agricoltura, semplificando e aggiornando la normativa e le procedure doganali; a entrambi i paesi inoltre si richiede di migliorare il funzionamento dei servizi doganali e di modernizzare le procedure attraverso:

  • una ulteriore armonizzazione e semplificazione della normativa doganale, dei codici e delle procedure, conformemente a quanto indicato nelle Palermo Recommendations,
  • il rafforzamento della cooperazione con altri soggetti operanti alle frontiere.

enpi EU3

Disclaimer

"This publication has been produced with the financial assistance of the European Union under the ENPI CBC Mediterranean Sea Basin Programme. The contents of this document are the sole responsibility of FEPORTS Fundación Instituto Portuario de Estudios y Cooperación de la Comunidad Valenciana and can under no circumstances be regarded as reflecting the position of the European Union or of the Programme's management structures."